Manutenzione lavastoviglie: come prendersene cura


Per avere sempre piatti, bicchieri e stoviglie ben puliti e brillanti anche la lavastoviglie ha bisogno di una regolare cura e manutenzione. Dal calcare a funghi e muffe sono moltissimi gli inconvenienti che possono pregiudicare il corretto funzionamento della propria lavastoviglie o di uno dei suoi componenti principali come filtro, guarnizioni, tubi di scarico, serbatoio del sale, bracci di lavaggio o pareti interne.

E se non si è ancora convinti che una regolare cura e manutenzione della lavastoviglie sia assolutamente necessaria basti pensare che piatti, bicchieri e posate vengono portati alla bocca dai membri di tutta la famiglia, e nessuno vorrebbe mangiare o bere in stoviglie che emanano cattivo odore o hanno accumulato sporco o altri agenti. Oltre a ciò una corretta manutenzione della lavastoviglie riduce i consumi elettrici, evita il ricorso all’assistenza tecnica e ne aumenta la durata nel tempo.

Cosa fare regolarmente per la cura e manutenzione della lavastoviglie

Basta poco tempo, prodotti specifici, costanza e nessuna abilità particolare per prendersi cura della propria lavastoviglie. Ecco una checklist esaustiva dei controlli da effettuare:

  1. Controllare il livello del sale, che contrasta la durezza dell’acqua, evita la formazione del calcare e assicura un buon lavaggio
  2. Pulire il serbatoio del sale
  3. Pulire il filtro della lavastoviglie, dove si depositano residui e sporco, ed è sufficiente lavarlo con acqua corrente
  4. Controllare l’interno della lavastoviglie
  5. Eliminare il calcare dalla lavastoviglie, uno dei peggiori nemici degli elettrodomestici ad acqua che, a seconda dell’entità del problema, richiede il ricorso a un anticalcare
  6. Fare periodicamente un lavaggio a vuoto, almeno una volta al mese, utilizzando detersivo sgrassante e la temperatura più alta
  7. Pulire i bordi e le guarnizioni dello sportello, dove possono accumularsi muffe, spore o batteri che possono causare cattivi odori.
  8. Fare attenzione al carico inserito, in particolare per non ostruire i bracci di lavaggio
  9. Non lasciare la lavastoviglie ferma troppo a lungo, in particolare con il rischio di residui di cibo.

Tags: lavastoviglie
Share: